Tu sei qui

Qualità

Qualità

Gennaio-Marzo 2019

Il contributo dell’architetto per un progetto condiviso dello spazio comune
28 Mar 2019
WALTER COLOMBI

Premessa

In occasione dell’ottavo Congresso nazionale degli Architetti tenutosi nel luglio 2018 a Roma i rappresentanti regionali della Regione Trentino-Alto Adige hanno proposto ai delegati nazionali un contributo che metteva in relazione il ruolo dell’architetto con la...

Il committente pubblico come promotore dell’architettura. Intervista sull’esperienza alto-atesina.
27 Mar 2019
JOSEF MARCH

“Tema di questo numero della rivista è la qualità del progetto a tutte le scale intesa come prodotto di un sistema di scelte e di affinamenti ottenuti con il tempo e attraverso il confronto tra i diversi “attori” coinvolti. Da questo punto di vista ci interesserebbe conoscere meglio...

Il Comitato provinciale per la cultura architettonica e il paesaggio. Un supporto per l’architettura e gli architetti.
26 Mar 2019
GIORGIO TECILLA
LAURA GOBBER

Il Comitato provinciale per la cultura architettonica e il paesaggio è uno strumento innovativo, finalizzato alla promozione della qualità architettonica e paesaggistica delle trasformazioni che investono il territorio.

La norma per il progetto. Presupposti per una relazione coerente tra obiettivi e strumenti.
25 Mar 2019
PAOLO CONCI

La pianificazione è per sua natura una disciplina che deve guardare al futuro, indagarlo, esplorarlo e poi immaginarlo, per elaborare modelli e strumenti operativi e implementare scelte che possano migliorare il nostro futuro e contrastare le criticità di un domani prossimo o lontano.

Quali scenari per la città storica?
22 Mar 2019
MARIA STELLA MARINI

Il tema del prefigurare lo sviluppo del nostro ambiente, che si pensa di condurre con pianificazioni e norme, richiama a nuove riflessioni circa quali strategie possano orientare il futuro degli organismi edificati all’interno di scenari che, a livello mondiale, vedono la progressiva crescita...

Infrastrutture nel paesaggio
21 Mar 2019
PINO SCAGLIONE

La storia moderna delle infrastrutture in Italia -ma anche quella precedente- coincide con la necessità di dare risposte, sotto forma di priorità funzionali, al bisogno di collegare i diversi luoghi e i molti territori di un Paese, condizionato da una complessa geografia, sia per sottrarli all’...