Tu sei qui

Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio STEP

Una delle iniziative che ha visto coinvolto in prima linea l’Ordine è il Workshop Next-step, “Paesaggi temporanei: discipline a confronto”.

Si tratta di un workshop di progettazione interdisciplinare, organizzato da Step e Università di Trento, aperto a studenti, docenti e liberi professionisti, di diversi ordini e differenti dipartimenti (DICAM, DSRS).
L’obiettivo è quello di indagare la tematica, sempre più attuale, dei vuoti urbani e sensibilizzare la collettività sul futuro di aree e luoghi del territorio trentino “disponibili”, ma ancora “in attesa” di nuovi usi, di nuovi cicli di vita.
Fine ultimo è quello di affrontare un complesso tema progettuale, mettendo a confronto professionisti e studenti con competenze ed esperienze diverse, accompagnati da un team di esperti.
L’Ordine ha fornito un supporto importante, non solo per la stesura del programma -nel disciplinare il ruolo degli architetti liberi professionisti coinvolti ed i diritti d’autore dei progetti- ma anche nel percorso laboratoriale.
In una prima fase, infatti, il workshop prevedeva, accanto alle lezioni frontali di esperti sul tema (docenti e progettisti di chiara fama1), una settimana di sperimentazione didattica, analisi e stesura del concept progettuale.
Una volta scelto fra le cinque aree studio2 il tema, gli studenti si sono confrontati al tavolo nelle aule di via Giusti con i rispettivi tutors: architetti, agronomi, ingegneri.
I colleghi coinvolti hanno poi proseguito l’esperienza formativa accompagnando gli studenti in una successiva fase che prevedeva vari incontri fra tutors e studenti per sviluppare il progetto.
Una tappa importante dell’esperienza didattica-formativa è stata la presentazione di uno stato d’avanzamento del progetto nella cornice di eccellenza della Biennale di Venezia, nell’ambito di Biennale Session, il 25 novembre 2016.
Il percorso progettuale è proseguito per gli studenti del DICAM nei rispettivi corsi e laboratori che avevano sostenuto l’iniziativa.
La chiusura ufficiale del workshop è coincisa con la presentazione pubblica dei progetti nella mostra inaugurata presso la facoltà di Lettere il 9 marzo 2017.

1 Andrea Mubi Brighenti, sociologo, DSRS; Fabrizio Fronza, agronomo, PAT, docente Master Architettura del paesaggio e del giardino, IUAV; Pablo Georgieff (Coloco), architetto paesaggista, Parigi; Annibale Salsa, antropologo, Presidente del Comitato scientifico della Fondazione Accademia della Montagna del Trentino, Presidente del Comitato scientifico del Museo degli Usi e dei costumi della Gente Trentina; Juan Manuel Palerm Salazar, Università di Las Palmas, direttore della II e III Biennale di Architettura, Arte e Paesaggio delle isole Canarie e dell’Osservatorio del Paesaggio delle Canarie, direttore di UNISCAPE

2 I temi oggetto di sperimentazione progettuale erano:
• gli “storici” vuoti urbani dell’ex Italcementi e della ex Sloi
• nuovi spazi collettivi nell’area dell’ex carcere di Trento
• le nuove frontiere nei centri di accoglienza: il caso delle ex caserme militari
• i tempi della città: connessioni, mobilità e mixitè nelle periferie urbane

Studenti e tutors (liberi professionisti) nelle aule di Tsm, in via Giusti
Presentazione dei progetti alla Biennale di Venezia
Scuola per il Governo del Territorio e del Paesaggio STEP

Studenti e tutors (liberi professionisti) nelle aule di Tsm, in via Giusti

Presentazione dei progetti alla Biennale di Venezia