Tu sei qui

Premio “Fare Paesaggio”

Il Premio “Fare Paesaggio” organizzato dall’Osservatorio del Paesaggio trentino e dalla step - Scuola per il governo del territorio e del paesaggio, si è articolato in una selezione di opere, progetti e iniziative realizzati nel territorio della Convenzione delle Alpi. Al Premio hanno concorso 107 candidature che hanno saputo esprimere obiettivi di elevata qualità paesaggistica e sostenibilità ambientale. Un successo, non solo in termini del numero di candidature pervenute, ma anche e soprattutto per l’alta qualità delle realizzazioni che mostrano come una consapevole trasformazione del paesaggio sia una delle grandi sfide del nostro tempo.

Premio “Fare Paesaggio”

Nordic Ski Center Planica dello Studio AKKA di Lubiana. Progetto vincitore sezione “Segni nel paesaggio”
Foto di Miran Cambic

Il comitato organizzatore, presieduto dall’assessore Carlo Daldoss, ha visto la partecipazione di Giulio Andreolli, rappresentante dell’ordine Ingegneri della provincia di Trento, Paolo Castelnovi, presidente dell’Associazione Landscapefor, Gianluca Cepollaro, direttore della step - Scuola per il governo del territorio e del paesaggio, Claudio Maurina, rappresentante dell’Ordine dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali, Giorgio Tecilla, direttore dell’Osservatorio del Paesaggio e Alberto Winterle, rappresentante dell’Ordine degli architetti, pianificatori paesaggisti e conservatori Architetti PPC della provincia di Trento. Per l’attività di valutazione è stata costituita una Giuria internazionale presieduta dal geografo prof. Joan Noguè dell’Università di Girona, e composta da Walter Angonese dell’Università di Mendrisio, Benedetta Castiglioni dell’Università di Padova e Antonio De Rossi del Politecnico di Torino. La giuria internazionale, ha valutato tutte le candidature con riferimento agli aspetti relativi all’innovazione, alla sostenibilità, al valore esemplare, alla partecipazione e alla sensibilizzazione.

Vincitore per l’ambito tematico “programmazione, pianificazione e iniziative gestionali” è stato il Comune piemontese di Ostana per una serie di azioni di recupero e di riqualificazione che hanno permesso la rinascita del borgo. Arriva dalla Slovenia il progetto “Nordic Ski Center Planica” dello Studio AKKA che si è aggiudicato l’ambito “Segni del paesaggio” con un intervento che ridisegna un complesso destinato al salto con gli sci perseguendo l’integrazione degli impianti con un contesto paesaggistico di grande pregio. L’iniziativa transfrontaliera “Usage del Territorio” dell’Ordine degli Architetti di Cuneo ha vinto, invece, la sezione dedicata alle iniziative culturali ed educative con un progetto finalizzato a diffondere nel territorio italo-francese la sensibilità necessaria ad una strategia di sviluppo sostenibile e di valorizzazione paesaggistica.

Premio “Fare Paesaggio”
Premio “Fare Paesaggio”

Premio “Fare Paesaggio” - Cerimonia di premiazione.

La cerimonia di premiazione si è svolta a Trento presso il Castello del Buonconsiglio con la presentazione dei progetti vincitori e con la consegna ad altre quattordici candidature delle menzioni di qualità paesaggistica. Il Premio ha permesso la raccolta di buone pratiche per costruire un repertorio di esperienze diverse, dai progetti di trasformazione del territorio ad azioni educative, che costituiscono dei riferimenti per la valorizzazione del paesaggio.

Tutte le informazioni al sito www.premiofarepaesaggio.it