Tu sei qui

Galleria Civica

Il dialogo fra Ordine degli Architetti della Provincia autonoma di Trento e Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, nelle sue sedi e articolazioni, è dettato dall’urgenza di sviluppare traiettorie di ricerca, approfondimento e crescita comuni, basate sulla condivisione del medesimo ambito di azione, quello della contemporaneità.

Galleria Civica

Fotografie Paolo Sandri / Archivio Citrac

Da questo punto di vista, il 2017 è stato un anno particolarmente ricco di momenti di incontro e collaborazione, che hanno portato alla definizione di un importante progetto di mostra per la Galleria Civica di Trento, Almanacco 70, co-curato dal collettivo Campomarzio e patrocinato dall’Ordine.
Il lavoro di ricerca di cui dà testimonianza il catalogo della mostra ha consentito al pubblico di Trento di sviluppare un punto di vista inedito sulle più rilevanti architetture realizzate negli anni Settanta in città, consentendo di superare la storica diffidenza nei confronti di edifici troppo spesso frettolosamente etichettati come “brutti”, a causa di un ampio uso del cemento e di uno stato di conservazione non sempre ottimale. L’inserimento del termine di paragone e confronto con la coeva produzione artistica nell’ambito della pittura analitica ha consentito l’individuazione di un sostrato culturale comune fra artisti e architetti e di ricostruire le fitte trame di uno scambio di sensibilità intenso e vincente.

L’esperienza di Almanacco 70 ha favorito l’individuazione di un metodo di ricerca che in futuro potrà portare i propri frutti sia in altri case study, ovvero altre città con caratteristiche simili a Trento, sia in altri periodi storici.

Numerosi sono stati gli incontri di approfondimento organizzati dalla Commissione Cultura dell’Ordine, sia presso il Mart di Rovereto / Archivio del’900 che presso la Galleria Civica: di particolare interesse il formato “Passeggiate di architettura” (Nago-Torbole, Monte Bondone e quartiere Madonna Binaca di Trento) e l’incontro tenutosi nell’ambito della mostra Legno | Lën | Holz nel corso del quale gli architetti responsabili del progetto di allestimento dello studio Weber+Winterle insieme all’artista Aron Demez e al curatore della mostra Gabriele Lorenzoni hanno sviluppato un dibattito sul rapporto fra spazio museale e scultura.

Il 2017 è stato inoltre l’anno in cui il Mart ha assunto la presidenza della AAA/Italia (Associazione nazionale Archivi di Architettura), che annovera fra i suoi membri alcuni ordini professionali di architetti e ingegneri: grazie alla sua attività, l’associazione offre ulteriori possibilità di dialogo tra Museo e Ordine degli Architetti, che - attento al tema delle “Architetture del’900” - può attingere importanti elementi di riflessione dal contatto diretto con i fondi documentari del XX secolo.

 

Galleria Civica

Fotografie Paolo Sandri /Archivio Citrac

Galleria Civica
Galleria Civica
Galleria Civica
Galleria Civica

Fotografie Paolo Sandri /Archivio Citrac