Tu sei qui

Esito del concorso di progettazione in due fasi per l’ampliamento degli spazi e dei servizi dell’ente “Rosa dei Venti A.P.S.P.” in Borgo Chiese mediante la realizzazione di una nuova palazzina

Il giorno 3 settembre è stato reso noto il risultato del concorso di progettazione in due gradi per l’ampliamento degli spazi e dei servizi dell’ente “Rosa dei Venti A.P.S.P.” mediante la realizzazione di una nuova palazzina bandito da E.S.Co. Bim e Comuni del Chiese S.p.A.

Primo classificato Il raggruppamento costituito da AMAA Collaborative Architecture Office for Research and Development (Venezia) e Sinergo S.p.A. (Martellago, VE)

Primo classificato
Il raggruppamento costituito da AMAA Collaborative Architecture Office for Research and Development (Venezia) e Sinergo S.p.A. (Martellago, VE)

Il concorso è stato seguito per entrambe i gradi da un coordinatore di concorso nella persona dell’arch. Claudio Battisti.

La commissione valutatrice, identica per i due gradi di valutazione e nominata dopo la consegna del progetto di primo grado, era composta dall’ing. Luca Oss Emer (presidente, componente esperto in progettazione impiantistica e strutturale), dall’arch. Dante Donegani (componente esperto in progettazione architettonica) e dal geom. Marcello Guidi (componente esperto in edilizia sanitaria e socio-sanitaria). Senza diritto di voto facevano parte della commissione il coordinatore e il dott. Alessandro Monti quale segretario verbalizzante.

I parametri di valutazione dei progetti individuati nel bando, che ricorrevano nei due gradi di giudizio variando nei valori proporzionali di applicazione, erano: gli aspetti architettonici e inserimento nel contesto (inserimento nel contesto esistente, layout distributivo e funzionale, composizione architettonica); aspetti
tecnici, economici e gestionali (soluzioni tecnologiche, sostenibilità e durabilità; valutazioni economiche: realizzazione, gestione e manutenzioni; cantierizzazione e fattibilità realizzativa). Ai fini dell’attribuzione dei punteggi è stato utilizzato il metodo previsto dall'allegato Q lett. a) punto 4 del regolamento provinciale approvato con D.P.P. 15/05/2015 n. 9-84/Leg., attraverso la media dei coefficienti attribuiti discrezionalmente dai singoli commissari in relazione ai criteri/sub-criteri di valutazione.

Notevole l’approfondimento richiesto che, rispetto ad una prima fase la cui consegna era costituita da due tavole a3, prevedeva un livello di dettaglio piuttosto accurato anche a comprova della soddisfazione dei requisiti richiesti.

Secondo classificato Il raggruppamento costituito dall’arch. Claudio Cortella (Storo, Tn), arch. Mattia Riccadonna (Riva del Garda, TN), ing. Amedeo Chizzola (Arco, TN), ing. Fabio Rosa (Ledro, TN)

Secondo classificato
Il raggruppamento costituito dall’arch. Claudio Cortella (Storo, Tn), arch. Mattia Riccadonna (Riva del Garda, TN), ing. Amedeo Chizzola (Arco, TN), ing. Fabio Rosa (Ledro, TN)

Terzo classificato Il raggruppamento costituito dallo Studio Raro Architetti Associati (Trento), ing. Alessia Avancini (Levico Terme, TN), ing. Adriano Battisti (Pergine Valsugana, TN)

Terzo classificato
Il raggruppamento costituito dallo Studio Raro Architetti Associati (Trento), ing. Alessia Avancini (Levico Terme, TN), ing. Adriano Battisti (Pergine Valsugana, TN)

Il costo stimato per l’intervento a base di concorso era pari a € 603.350,00.

Al primo grado partecipano 22 gruppi di progettazione entro i quali sono stati selezionati i 5 finalisti.

La commissione, al termine dei lavori, ha formulato la seguente graduatoria:

  • primo classificato il raggruppamento costituito da AMAA Collaborative Architecture Office for Research and Development (Venezia) e Sinergo S.p.A. (Martellago, VE);
  • secondo classificato il raggruppamento costituito dall’arch. Claudio Cortella (Storo, Tn), arch. Mattia Riccadonna (Riva del Garda, TN), ing. Amedeo Chizzola (Arco, TN), ing. Fabio Rosa (Ledro, TN);
  • terzo classificato il raggruppamento costituito dallo Studio Raro Architetti Associati (Trento), ing. Alessia Avancini (Levico Terme, TN), ing. Adriano Battisti (Pergine Valsugana, TN);
  • quarto classificato il raggruppamento costituito dall’arch. Gianluca Facchinelli (Trento), arch. Giada Saviane (Chies d’Alpago, BL), ing. Rodolfo Senoner (Bolzano), TESI Engineering S.r.l. (Trento);
  • quinto classificato il raggruppamento costituito dall’arch. Marco Giovanazzi (Trento), arch. Giuseppe Cavaleri (Besenello, TN), arch. Luca Valentini (Tenna, TN), ing. Silvano Beatrici (Trento), ing. Alessandro Lettieri (Rovereto, TN).

Il bando prevedeva un unico premio per il primo classificato pari a € 5.400,00 e un rimborso spese di € 900,00 per i progetti meritevoli.

Quarto classificato Il raggruppamento costituito dall’arch. Gianluca Facchinelli (Trento), arch. Giada Saviane (Chies d’Alpago, BL), ing. Rodolfo Senoner (Bolzano), TESI Engineering S.r.l. (Trento)
Quinto classificato  Il raggruppamento costituito dall’arch. Marco Giovanazzi (Trento), arch. Giuseppe Cavaleri (Besenello, TN), arch. Luca Valentini (Tenna, TN), ing. Silvano Beatrici (Trento), ing. Alessandro Lettieri (Rovereto, TN)

Quarto classificato
Il raggruppamento costituito dall’arch. Gianluca Facchinelli (Trento), arch. Giada Saviane (Chies d’Alpago, BL), ing. Rodolfo Senoner (Bolzano), TESI Engineering S.r.l. (Trento)


Quinto classificato
Il raggruppamento costituito dall’arch. Marco Giovanazzi (Trento), arch. Giuseppe Cavaleri (Besenello, TN), arch. Luca Valentini (Tenna, TN), ing. Silvano Beatrici (Trento), ing. Alessandro Lettieri (Rovereto, TN)