Tu sei qui

Commissione Formazione

Si è da poco concluso il triennio formativo 2014/2016, nel quale ogni iscritto è stato chiamato all’aggiornamento professionale continuo per complessive 60 ore nell’arco del triennio.

I dati del primo triennio riportano:

  • per la formazione ordinamentale 12 eventi formativi per complessivi 32 cfp
  • per la formazione diretta 50 corsi per complessivi 709 cfp
  • per la formazione accreditata 279 eventi per complessivi 1.575 cfp di cui 52 corsi di formazione e 227 eventi

Nella convinzione che l’aggiornamento obbligatorio possa diventare motivo di crescita professionale e soprattutto personale, attraverso lo scambio di esperienze tra colleghi, è stato dato il nostro apporto organizzativo al Consiglio dell’Ordine di Bolzano per l’edizione del primo congresso regionale. Il Congresso Architetti 2017 si è tenuto a Bolzano dal 16 al 18 febbraio, congresso che ha messo a disposizione degli iscritti 18 conferenze, 34 incontri di esperti, altrettanti dibattiti e momenti di scambio tra i 300 architetti del Trentino e dell’Alto Adige, per un totale di 16 Crediti formativi.
Questa formula, che è risultata molto gradita agli iscritti, verrà ripetuta ogni anno.
Il triennio formativo 2017/2019 chiamerà il Consiglio all’organizzazione del prossimo Congresso regionale che si terrà a Trento nella primavera del 2018, evento che non sostituisce la normale organizzazione dei corsi lungo tutto l’arco dell’anno come, ad esempio, iniziative per lo studio e l’approfondimento della Legge Provinciale n.15/2015 e del nuovo Regolamento Edilizio Urbanistico.
Recentemente sono state modificate le linee guida per l’aggiornamento e lo sviluppo professionale continuo.
Le maggiori novità consistono in:

  • obbligo di acquisire 60 crediti formativi nel triennio 2017/2019 di cui 48 ordinari e 12 deontologici, senza il vincolo del rispetto del minimo annuale
  • 1 cfp/ora per un massimo di 20 cfp/corso (precedentemente il limite cfp/corso era ridotto a 15)
  • i corsi sulla sicurezza e antincendio e relativi aggiornamenti, avevano il limite di 1cfp/4 ore; anche questi corsi sono stati valutati 1 cfp/ora per un massimo di 20 cfp
  • è stata tolta la possibilità di esonero dovuta a lavoro svolto all’estero, ma è stato introdotto l’esonero per paternità.
  • È possibile il riconoscimento di corsi svolti presso altri ordini o enti, previa delibera del Consiglio. La richiesta, con allegato attestato di frequenza e preferibilmente il contenuto del corso, deve essere inviata alla segreteria.
    L’iscrizione al portale Im@teria è fondamentale per la gestione e il monitoraggio della situazione formativa, sia da parte dell’iscritto che da parte della segreteria dell’Ordine.

Referente: Roberta Comunello
Componenti: Sandro Aita, Antonella Ardoini, Elisa Florio, Stefano Giongo, Gianluca Nicolini, Massimo Scartezzini