Tu sei qui

Bilancio economico

L’Ordine ha autonomia finanziaria e, non essendo destinatario di alcun trasferimento di risorse pubbliche, gode di autonomia impositiva nei confronti dei propri iscritti: pertanto, al fine di sostenere le attività, il Consiglio dell’Ordine delibera l’ammontare della tassa annuale.

Dovendo rispondere ai propri iscritti della gestione finanziaria, da redigersi secondo i criteri della contabilità pubblica, il Consiglio si avvale della consulenza di un professionista per la gestione contabile (alla parte istituzionale si somma la parte “commerciale”, ovvero la gestione delle attività formative contabilizzate attraverso la partita IVA dell’ente). In conformità alla vigente normativa l’assemblea degli iscritti ha nominato un revisore dei conti, che rimane in carica per la durata della consigliatura. Il bilanci preventivo e consuntivo, deliberato dal Consiglio dell’Ordine, è sottoposto all’approvazione dell’assemblea degli iscritti. I bilanci dell’Ordine, in conformità alla normativa vigente in tema di trasparenza e anticorruzione, sono pubblicati sul sito istituzionale, nella sezione “amministrazione trasparente”, a partire dall’esercizio finanziario 2011.